NUOVA SEDE COMUNE ARZANO (NA)

Vista_1
Vista_2
vista_3
vista_4
vista_6
vista_5
tav_1
Tav_2

NUOVA SEDE COMUNE ARZANO (NA)

Le scelte progettuali scaturiscono dallo studio dell’analisi dello stato esistente, definendo un intervento basato essenzialmente sull’esigenza di riqualificare l’intera area presa in esame e valorizzare il contesto ambientale. In particolare gli obiettivi del presente intervento sono: migliorare le dotazioni dei servizi pubblici e ottimizzarne la fruibilità; migliorare la qualità insediativa nell’ambito dell’intervento, favorendo una integrazione fisica e sociale tra pubblico e privato; migliorare la sicurezza sociale degli abitanti, favorendo la percorribilità stradale e pedonale; promuovere un vasto programma di riqualificazione ambientale della zona. Lo studio progettuale ha portato alla formulazione di una progettazione che possa contribuire a valorizzare in senso produttivo la capacità di sviluppo che l’ambiente racchiude e pertanto: -valorizzare l’ambiente costruito attraverso il miglioramento della qualità dello spazio;  potenziare le infrastrutture per la valorizzazione e lo sviluppo socio-economico dell’intera zona; innalzare il generale livello di servizio. L’intento è quello di definire un piano organico attento a tutti i valori esistenti o di nuovo apporto capaci di determinare la riqualificazione unitaria dell’ambiente interessato. La metodologia prescelta per l’intervento consente sia di valutare le problematiche ambientali in modo funzionale, sia di utilizzare le informazioni sull’ambiente territoriale in modo utile alla pianificazione e alla progettazione. Recuperare quindi una metodica del progetto che comporta la trasformazione da non luoghi, a luoghi capaci di arricchirsi di diversità (additando strumenti e metodologie calibrate sulle caratteristiche culturali e sociali delle singole comunità, nonché recuperando caratteristiche fisico tecniche dei materiali da costruzione), appare come la vera priorità da affrontare a livello tecnico. L’obiettivo progettuale è quello di realizzare un intervento complessivo adeguato ai bisogni dell’utenza, raggiungere cioè un giusto equilibrio tra il livello qualitativo richiesto e le esigenze dell’utente, garantendo un rapporto ottimale tra fruibilità dei luoghi e un giusto reinserimento nell’assetto del tessuto urbano, affinché i luoghi di intervento possano divenire un vero e proprio spazio pubblico completamente integrato al tessuto cittadino. Le finalità progettuali mirano a favorire l’organicità d’insieme attraverso: soluzioni di compatibilità delle nuove funzioni con l’ambiente esistente; la definizione di standard qualitativi nell’iter metodologico della formazione del progetto.

Category:

Concorsi

Left Menu Icon