Recupero e razionalizzazione dell’immobile di proprietà comunale sito in Via Pio IX destinato ad alloggi ERP nel Comune di Gaeta

 

ANALISI STORICA

L’edificio fu realizzato tra il 1850 e il 1853 in occasione degli sventramenti del tessuto medievale della città voluti da Ferdinando II per tracciare le rampe Guastaferri per scopi militari. Il grosso fabbricato sostituì, pertanto, “diruti e meschini casamenti” e fu donato alla città. Denominato originariamente “Padiglione di Città”, fu destinato, nella seconda metà dell’800, a carcere mandamentale con la capacità di ospitare circa 60 detenuti. L’opera è da considerarsi inserita nel piano di trasformazione urbanistica voluto da Ferdinando II nella metà dell’Ottocento allo scopo di realizzare una rampa adatta al trasporto dei cannoni nella parte alta della città, fiancheggiata da tipi di edilizia di origine medievale. Dismesso da tale funzione è stato prima abitato dal personale di servizio dell’Amministrazione Comunale e successivamente (negli anni ’70-’80) sottoposto ad un radicale restauro strutturale. Attualmente è destinato ad alloggi ERP e risulta occupato nella totalità delle unità.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI

Il presente progetto riguarda la riqualificazione  del patrimonio abitativo affinché risponda ai nuovi bisogni delle persone e ai requisiti di qualità della casa. Sono state valutate ed analizzate varie tipologie di intervento, al fine di rendere, con gli importi economici disponibili, un’opera congrua e completa in molteplici aspetti soprattutto legati all’abitabilità e condizioni igienico sanitarie oltre che impiantistiche. Interventi progettuali Si parte con una serie di opere di demolizione e rimozione consistenti in: – spicconatura dell’intonaco delle facciate esterne – rimozione di tutti gli infissi esterni; – rimozione degli strati di manto impermeabile, pavimento e sottofondo in copertura; – rimozione di tutte le pavimentazioni e dei relativi rivestimenti dei bagni di ciascun appartamento; – rimozione degli impianti (termico, idrico, gas ed elettrico); – disfacimento di tutti i servizi igienici; – interventi sui cavedi;

Dettagli

  • Committente: Comune di Gaeta
  • Anno: 2017
  • Team: Di Girolamo Engineering s.r.l., Arch. Elio Conte
  • Ruolo svolto: Progettazione