Nuovo Plesso Scolastico “Gina Spinelli”, Santa Paolina (AV)

 

 

Descrizione Progetto

Servizio di Direzione dei Lavori e di Coordinamento per la Sicurezza in Fase di Esecuzione relativo al progetto che riguardava la demolizione e ricostruzione ex novo dell’edificio scolastico DA ADIBIRE A SCUOLA DELL’INFANZIA E DI PRIMO GRADO – PLESSO SCOLASTICO “GINA SPINELLI” DI SANTA PAOLINA (AV) PARTE DELL’I.C. “CARLO ALBERTO DALLA CHIESA.

La costruzione sorge nella stessa posizione della struttura esistente. L’edificio si sviluppa per due piani dei quali uno seminterrato. La distribuzione planimetrica prevede al piano terreno aule per scuola materna e locali ad essi afferenti e al piano superiore aule per scuola elementare. Esso presenta due ingressi indipendenti e i due piani sono collegati da una scala a tre rampe e un ascensore. La copertura è piana. L’immobile si sviluppa su due livelli collegati da scala, rampe ed ascensori. La struttura è in c.a. Le tamponature saranno a cassetta con mattone splittato a faccia vista all’esterno e muratura in laterizio forato all’interno con interposto materiale isolante finito nella parte interna con intonaco civile. Gli intonaci interni saranno eseguiti con materiali naturali e traspiranti. I pavimenti sono in gres – maiolicato a tinte chiare. Le bucature sono state selezionate per favorire il migliore rapporto tra l’irraggiamento solare e l’illuminazione interna per garantire il carattere d’introversione del volume, specificamente adatto al migliore svolgimento delle attività didattiche. I vetri sono previsti del tipo a camera per meglio isolare dal punto di vista termico gli ambienti.

Gli impianti: La climatizzazione è assicurata da impianto radiante a pavimento unitamente ad apparecchiature termoventilanti con ricambi di aria a ventilazione forzata sia invernali che estivi. Particolare attenzione è stata riservata all’isolamento acustico tra i due piani e tra gli ambienti ove si svolgeranno funzioni diverse. Nell’area a sud dell’edificio è stato realizzato un muro di contenimento in calcestruzzo armato che consente di ottenere due aree da destinare a parcheggio, a quota +3,90, e ad area giochi, a -1,40. Il muro è realizzato in cemento armato gettato in opera con parete verticale e ciabatta di fondazione di dimensioni idonee a trasferire al terreno i carichi agenti inferiori alle relative resistenze di progetto Rd e cedimenti compatibili secondo quanto riportato nella relazione geologica allegata al progetto esecutivo. Effettuare scavi in ambiente urbano è sicuramente un’operazione complessa, soprattutto quando si deve lavorare in aderenza a fabbricati confinanti e si devono effettuare scavi profondi, come nel caso dell’edificio scolastico in esame. Per risolvere tale problematica ed effettuare le opere di scavo e movimentazione terre in sicurezza, il progetto prevedeva la realizzazione di una palificata a monte dell’edificio esistente. L’esecuzione dei pali si è resa necessaria ai fini della sicurezza, in quanto non è stato possibile eseguire la sbadacchiatura della parete di sbancamento per la vicinanza di un muro di contenimento esistente. Si tratta di una eseguita prima dello scavo, in grado di sostenerne il fronte ed evitare cedimenti causati dal venir meno dell’azione di contenimento del terreno rimosso. I pali sono strutture utilizzate solitamente come sottofondazione di strutture esistenti oppure come fondazioni di nuove strutture nel caso di terreni molto eterogenei o ancora come opera di contenimento. Hanno di norma diametro che varia dagli 400 ai 2000 mm, sono provvisti di armatura e utilizzano come riempimento conglomerato cementizio.

Sono inoltre stati realizzati:

  • Ingresso lato sud
  • Nuovo cancello carrabile
  • Pulizia e sistemazione muri in pietra esistenti
  • Aree di parcheggio con grigliato erboso
  • Scala con ringhiera
  • Area a verde
  • Impianto fotovoltaico
  • Impianto di videosorveglianza
  • Impianto videocitofonico
  • Illuminazione facciate scuola
  • Illuminazione esterna
  • Rete wi-fi esterno scuola
  •  impianto per il recupero e l’utilizzo dell’acqua piovana

Dettagli

 

  • Cliente: Comune di Santa Paolina (AV)
  • Anno: 2019 / in corso
  • Team: Di Girolamo Engineering s.r.l.
  • Ruolo svolto:  Direzione Lavori  e CSE
  • Importo Lavori : € 1.380.000,00